È possibile ridurre i noduli tiroidei in modo naturale?

Pubblicato 3 novembre 2020


Per prima cosa, è importante andare da un medico e fare un'ecografia alla tiroide se si sospetta di avere dei noduli tiroidei. Anche se il 95% dei noduli sono innocui, alcuni possono essere cancerosi. Escludete qualsiasi forma di cancro prima di cercare di ridurre i noduli tiroidei in modo naturale.

È sempre importante fare un'autovalutazione del proprio corpo. Eseguire un controllo del collo ti aiuta a scoprire se hai dei grumi nel collo.

Se ti sono già stati diagnosticati dei noduli sulla tiroide, probabilmente ti stai chiedendo cosa puoi fare a riguardo. Per alcune persone, nessun trattamento è medicalmente necessario perché non stanno causando alcun problema con la deglutizione o cambiamenti nella voce. Solo perché a volte non c'è alcuna procedura necessaria dal punto di vista medico, non significa che i noduli tiroidei non ti stiano dando fastidio.

Come si possono ridurre i noduli tiroidei in modo naturale?

La prima cosa che dovresti sapere è che con il giusto protocollo, puoi ridurre i noduli sulla tua tiroide.

Uno studio del 2019 su Molecular Medicine Reports mostra che in 12 settimane 34 pazienti sono stati in grado di ridurre i loro noduli tiroidei benigni di una media di.611 centimetri quadrati prendendo un integratore che contiene: 1

Spirulina
Curcumina
Boswellia

Se preso in combinazione, lo studio suggerisce che i noduli tiroidei si ridurranno.

Ora che abbiamo la nostra risposta preliminare, parliamo di cosa sono questi integratori.

Spirulina

La spirulina è un'alga blu-verde che veniva usata da NASA come integratore per gli astronauti quando andavano in missione nello spazio. Ha alcune grandi proprietà:

Mostra proprietà antinfiammatorie
Può rafforzare il sistema immunitario
Alcuni studi mostrano che la spirulina può avere effetti antivirali e antiallergici.

Anche se sono necessari più studi per saperne di più sulla spirulina, è un integratore da tenere sul tuo radar come potenzialmente molto benefico per te e la tua salute della tiroide.

Curcumina

La curcumina è l'ingrediente attivo della curcuma. È stata usata per le sue proprietà medicinali per secoli, e ha dimostrato di ridurre l'infiammazione nel corpo. I benefici della curcumina includono:

Riduzione dell'infiammazione in tutto il corpo
Aumentare il recupero attraverso la riduzione dell'indolenzimento muscolare
Può ridurre l'ansia

È molto facile incorporare la curcumina nella tua dieta. Aggiungere la curcuma al tè caldo è il mio modo preferito per ridurre il gonfiore.

Boswellia

La boswellia è anche conosciuta come incenso indiano. È stata usata nella medicina popolare sia in Asia che in Africa come trattamento per l'infiammazione. In genere, si può trovare la boswellia sotto forma di pillola o crema. I suoi benefici includono:

Riduzione dell'infiammazione
Riduzione del dolore
Può essere utile nel trattamento di asma, artrite reumatoide e malattie infiammatorie intestinali
Siate consapevoli che la boswellia può interagire con alcuni farmaci. Parlate con il vostro medico prima di usare la boswellia
Cosa può fare il tuo medico per i noduli alla tiroide?

È importante parlare con il tuo medico delle opzioni per i tuoi noduli tiroidei. Il medico può eseguire un'ecografia nel collo per determinare quanto sono gravi i noduli. Possono essere sacche piene di liquido, o possono essere noduli solidi nel collo. Questo non significa necessariamente che siano cancerosi. Un altro test diagnostico che il medico può eseguire oltre all'ecografia è una biopsia con ago sottile. Questa biopsia può non far male, quindi l'anestesia non è necessaria. 2

Se tutti i test diagnostici danno come risultato che i noduli tiroidei sono benigni, allora il tuo medico può decidere che la cosa migliore è procedere senza ulteriori interventi medici, come la chirurgia. Questo fa sorgere la domanda: è possibile ridurre questi noduli tiroidei in modo naturale?

Quali sono i modi naturali per ridurre i noduli tiroidei?

Solo perché il tuo medico ti ha dimesso senza trattamenti convenzionali, non significa che non dovresti seguire se non ci sono cambiamenti nei tuoi noduli tiroidei. Il tuo medico potrebbe anche raccomandarti di tornare un paio di mesi dopo averti dimesso solo per assicurarti che il nodulo si stia riducendo, perché normalmente ci vogliono un paio di mesi perché un nodulo si riduca naturalmente. Se il tuo medico ti ha lasciato senza farmaci, allora dovresti cercare un approccio più naturale per gestire i tuoi noduli tiroidei.

Considera l'integrazione

Molte volte, i noduli tiroidei sono causati da carenze di nutrienti specifici come lo iodio e la vitamina D. Coloro che vivono nelle aree settentrionali del mondo spesso soffrono di carenza di vitamina D perché non hanno molta esposizione al sole. La vitamina D è un ottimo punto di partenza. Fa bene alle ossa, aiuta a ridurre l'infiammazione, mantiene forte il sistema immunitario (che a sua volta aiuta a stimolare la salute della tiroide) e promuove la crescita cellulare. 3

Cercare eventuali sensibilità alimentari

Con l'età, rischiamo di sviluppare sensibilità alimentari. Gli alimenti che state mangiando potrebbero essere la causa dei noduli tiroidei. Due delle comuni sensibilità alimentari sono i latticini e il glutine, quindi eliminare prima quelli dalla tua dieta è un buon punto di partenza.

Usare un diario per registrare come ti senti dopo i pasti è un altro modo per essere consapevoli di ciò che potrebbe causare i tuoi sintomi. Prendi nota di come ti senti dopo ogni pasto e nota eventuali temi comuni.

Ridurre gli alimenti che possono causare l'infiammazione del corpo può aiutare a ridurre i noduli della tiroide in modo naturale.

Seguire tutti questi consigli può aiutarti a ridurre naturalmente le dimensioni dei noduli tiroidei e a mantenere la tiroide sana. Tuttavia, è altrettanto importante continuare a seguire il tuo medico ogni due mesi per assicurarsi che le dimensioni dei tuoi noduli si stiano riducendo per garantire che non ci siano altri problemi.


Messaggi correlati


I commenti sono stati chiusi per questo post.